La virtù è ancor più gradita se splende in un bel corpo.

Coco Chanel una volta ha detto che “ogni donna può nascere mediocre, ma può trovare il suo tipo di bellezza, se è disposta a cercarla, attraverso appropriate cure di bellezza, curando il suo trucco e l’abbigliamento, ma soprattutto creando uno charme personale”. Mai frase si è rivelata, ai miei occhi, tanto azzeccata a me.

Sono nata bella, come tutti i bambini; i miei occhi erano talmente grandi da essere presto definiti “fanali”, attiravo molto l’attenzione della gente con lo sguardo, ero una bambina felice soridente e curiosa. La mia infanzia è stata meravigliosa, come dovrebbe essere quella di tutti i bambini, ho avuto vicino dei genitori affettuosi e corretti, che non hanno lesinato sull’istruzione mia e di mio fratello, né sulla nostra educazione.

Poi sono cresciuta e, in men che non si dica, sono diventata signorina. Facevo le medie, e il mio aspetto ha iniziato a cambiare in una maniera del tutto inaspettata: sono diventata una vera schifezza! Già la pubertà non è di per sé un momento facile (e felice…), in più viverlo con l’insicurezza perenne dettata dal proprio aspetto fisico, che è cambiato drasticamente… per me è stato uno shock.

Contrariamente a ciò che si può pensare, non mi sono cresciuti né i fianchi né i seni, ma solo una sterminata colonia di fruncoli. Ne avevo su volto, schiena, spalle, braccia, decolleté. Mi lavavo e mi curavo presso un dermatologo, ma la situazione non migliorava. Oltre all’acne giovanile è comparsa la forfora e i miei capelli, come il resto dell’epidermide, sono diventati grassi ed oleosi. Non avevo un bell’aspetto e non riuscivo a cambiare nulla di quello che ero diventata. Mi sentivo malissimo, ho iniziato a diventare timida e scontrosa, credevo di essere un fenomeno da baraccone, una persona da guardare solo per ridere un po’. Ho iniziato a vedere il mondo come un posto ostile, la mia postura è diventata curva e mi è venuta la scoliosi.

Non tornerei indietro neanche se mi pagassero.

Poi ho trovato delle amiche, erano delle gran belle ragazze (e lo sono tutt’ora) e naturalmente per qualche anno ho vissuto il viavai di ragazzi che si alternavano, senza che arrivasse mai il mio turno. Tutto sommato è stato un bene, ho imparato a diventare amica dei maschi, oltre che delle femmine, senza la paura che ci stessero provando con me. Potevo essere me stessa e fregarmene del mio aspetto e del mio abbigliamento. Dai 15 anni ho ripreso a vedere il sole in mezzo alla foresta dove mi ero rifugiata.

A 16 ho avuto il mio primo morosetto, er il ragazo più bello della compagnia, mi era piaciuto dal primo momento in cui ci eravamo presentati. Lo era davvero, bello! Mi sono approciata a lui come a qualsiasi altro ragazzo: spontaneamente, con simpatia e limpidezza. Dopo qualche mese, è stato lui a farsi avanti con me… non riuscivo proprio a crederci. La storia durò il tempo di un’estate, ma mi aiutò molto, sentii che non è sempre e solo la bellezza a pagare, ma anche il cervello riesce a fare breccia verso le persone che davvero sono interessate.

In pochi anni la mia autostima è cresciuta fino a farmi diventare la persona che sono adesso: lavoro con il pubblico, non ho paura a parlare le lingue straniere anche se potrei fare delle gaffe, chiacchero volentieri con persone di ogni età, ceto, sesso. E ho imparato a valorizzare il mio aspetto fisico, anziché trascurarlo. Anche perché, come disse Virgilio, “la virtù è ancor più gradita se splende in un bel corpo”.

Se è vero che il cervello paga, e che il fascino è innato, non lo “compri” in una profumeria o dal chirurgo plastico, ho capito che curarsi del proprio aspetto aiuta l’autostima e la sicurezza in sé stessi. Io non posso certo vantare un fisico invidiabile, non ho fianchi né seno, ho un naso importante e una pelle piena di buchi… ma con un po’ di fondotinta si può rimediare, e con degli abiti che sappiano valorizzarmi ora sembro meno un manico di scopa!

Non perdo ore davanti allo specchio, una volta imparato come mettere l’eyeliner, il mascara, il fondotinta, la cipria opacizzante, il phard, la lacca, tutto viene da sé. Ho imparato da sola a curarmi, mia mamma mi ha sempre spinta all’igiene personale, ma mai verso il makeup: lei stessa non si trucca, ed è un vero peccato, perché potrebbe valorizzarsi tantissimo e dimostrare almeno 10 anni in meno (mia madre ha una pelle fantastica, è quella che ringiovanisce!).

Il mio attuale ragazzo non ha pretese verso di me in questo senso; naturalmente se mi trucco mi riempie di complimenti, e non esita a chiedermi “dove te ne vai così bella?” (non per niente, si dice che la bellezza è il potere per mezzo del quale una donna affascina un amante e terrorizza un marito!), però mi ha conosciuta come una ragazza acqua e sapone, ed è solo che contento se mi valorizzo un po’; anzi, credo di spronarlo a valorizzarsi a sua volta.

L’unica cosa che devo fare, quando entro in bagno e accendo il faretto sopra lo specchio, è vedere la persona che c’è oltre esso: me stessa, solo con un po’ di charme in più!

Annunci

2 pensieri su “La virtù è ancor più gradita se splende in un bel corpo.

  1. Complimenti, hai saputo descrivere senza svilimenti e vittimismo una
    pagina delicata e importante sulla Vera Bellezza: Quella dell’Anima e della Mente.
    Oggi essere belli è quasi un gioco da mago,(i trucchi sono infiniti).
    Ma al fascino e allo stile non esiste trucco; o l’hai o non.
    Ci sono donne bellissime che annoiano di bellezza e, sembrerà strano, sono anche le
    più tradite. Il fascino che è innato, non reca mai fastidio, anzi, solo piacere

    Grazie di questa bella lezione di vita
    Sereno giorno
    Gina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...