Toby

Caro amico mio,

Ieri sera nella mia “nuova” casa faceva caldissimo. Io e Frida pensavamo di morire. Irene è rientrata all’alba e ci ha stretti fortissimo, non ho capito il perché all’inizio. Poi mi sono addormentato e ho iniziato a sognare.

Quando sogno torno spesso nella “nostra” campagna, il posto dove ho vissuto per un anno con te e gli altri nostri amici, dove mi hai insegnato a radunare le mucche (in effetti, io sono sempre stato una schiappa), e dove ci lanciavamo in pazze scorribande.

Ma, ogni volta, nei miei sogni tu non c’eri. Ritrovavo altri amici, e giocavamo e correvamo e ci rotolavamo nel fango, ma sebbene io ti cercassi non riuscivo a trovarti.

Fino a stanotte. E’ stato bello rivederti, avere nuovamente un assaggio della tua folle vitalità ma anche ritrovare un amico che sa il fatto suo, e che non esita a farsi valere se necessario. Oh sì, tu mi mettevi proprio in riga! Ma hai visto come sono diventato bravo adesso? Ora non litigheremo più.

Ora non dovrai più preoccuparti del caldo, so che lì ai piani alti potete permettervi il condizionatore.

Ci ritroveremo ogni volta che lo vorrai, nei miei sogni.

Jed.

Annunci

5 pensieri su “Toby

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...