Tumbleweed

Ieri sera il disagio era palpabile. La noia stava mietendo più vittime del caldo afoso che in queste giornate infesta la città.

ATMOSFERAH!

Si ode lo stridente suono delle note acute di un’armonica, ritmato dallo sgretolamento continuo e costante delle pietre al di sopra delle nostre teste. Effetto forfora. Poi un passo. Poi un altro. Fai la giravolta. Falla un’altra volta.

Peeeepiùpueeee… peeeeepiùùùpuepueeee… nel deserto disagiato, tutto assume un sapore western.

 

tumbleweed

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...